VO

vo

L’evaporatore è un apparecchio estremamente affidabile paragonabile ad un semplice scambiatore di calore. Il trattamento dell’acqua di alimentazione è semplificato grazie ai bassi flussi termici.

L’applicazione è stata indubbiamente favorita dalla normativa vigente che la esonera dal conduttore patentato, sia perché molti processi prevedono contemporaneamente l’utilizzo di più fluidi, sia per l’affidabilità del sistema.
Il grande volume d’acqua contenuto nell’evaporatore, unito all’inerzia termica dell’olio diatermico, consentono di far fronte ad andamenti di carico variabili e caratterizzati da “punte” rilevanti.
La produzione indiretta di fluidi secondari quali vapore, acqua surriscaldata, acqua calda, con impianti a fluido diatermico ha confermato la bontà della soluzione.

Per situazioni particolari è inoltre possibile dimensionare opportunamente il fasciame esterno dell’evaporatore in modo che, a parità di potenzialità, si possa incrementare il volano termico.

La pressione d’esercizio dell’evaporatore può superare 35 Bar.
La massima temperatura di parete è di 300°C.

Lo scambiatore di calore può essere estratto agendo sulla testata per ripristinare facilmente le condizioni di pulizia originarie.
Un adeguato “fouling factor” consente di contrastare il fenomeno dello sporcamento in esercizio.

L’evaporatore VO è completo di ogni accessorio, dalla regolazione di livello, ai mezzi d’alimentazione, al quadro elettrico centralizzato.

Da sottolineare che l’utilizzo della valvola di regolazione a tre vie, migliora ulteriormente l’esercizio soprattutto ai carichi intermedi riducendo drasticamente le fermate del bruciatore, assicurando un miglior rendimento termico e superiore durata degli organi meccanici ed elettrici.