DTO

dto_pic

Generatore per fluidi diatermici a struttura orizzontale.
Potenzialità da 1 MW a 23 MW.

Dalle prime applicazioni dove il generatore affiancava lo specifico utilizzo, si è giunti alla centralizzazione del servizio termico. La rapida diffusione del sistema ed il progressivo aumento della potenzialità installata, sia totale di centrale che di ogni singola unità, hanno imposto la progettazione di una nuova generazione di generatori che rispondesse alle seguenti esigenze:

massima affidabilità

altissimo rendimento termico, superiore al 92%, ottenuto con sistemi di recupero del calore latente dei fumi, progettati in funzione del tipo di combustibile utilizzato

massima facilità d’accesso alla struttura del generatore per semplificare le operazioni di pulizia ed assistenza. Ciò è stato ottenuto grazie a:

  1. rigorosa progettazione della struttura riscaldante a schermatura integrale che, unitamente alla totale assenza di materiali refrattari, garantiscono la sicurezza anticraking.
  2. adozione di un impianto di combustione per combustibili liquidi, gassosi e poveri, progettato in funzione delle caratteristiche del generatore su cui va montato. Nel caso di combustione a nafta pesante la polverizzazione è pneumatica o a vapore.

La logica di regolazione ha subito profonde trasformazioni basandosi sul sistema PID che dosa l’azione proporzionale allo scarto, l’azione con velocità in funzione dello scarto (integrale neutralizzante) e l’azione proporzionale alla velocità della variazione dello scarto (derivativa anticipante).
Questa ben nota tecnica di regolazione garantisce che lo scarto sia contenuto entro un grado centigrado, previa taratura dei parametri del regolatore alle caratteristiche dinamiche del fabbisogno.

struttura di circolazione dei fumi priva di setti, con attraversamento diretto. Il fascio convettivo alloggiato sulla parte bassa del generatore consente la sua totale ispezionabilità, il facile lavaggio ed un’efficace soffiatura automatica.

impeccabile isolamento termico della struttura calderaria senza ingiustificate economie sulla scelta dei materiali, riducendo così a valori trascurabili le perdite di calore.

ricca dotazione di strumentazione che rende facile e diretto il controllo operativo dell’impianto. Infine la garanzia di un servizio altamente qualificato che ha lo scopo di prevenire, in esercizio, ogni ragionevole ipotesi di disfunzione.